Cable Cam per riprese video aeree su cavo

Cable Cam Video Riprese

Cable Cam per effettuare riprese video aeree con fune / cavo

La “Cable Cam” è  un sistema che permette di effettuare riprese video / fotografie utilizzando un carrello motorizzato; un sistema di stabilizzazione video e relativa foto/videocamera che scorre su una o più funi di varie lunghezze e dimensioni in base al peso trasportato.

E’ quindi possibile comandare tramite un apposito radiocomando il movimento della Cable Cam lungo il percorso pre-stabilito con la fune, per effettuare riprese video aeree di sicuro impatto, negli ambienti e condizioni dove non è possibile utilizzare un Drone a causa di eventuali restrizioni normative; problematiche inerenti la sicurezza etc.

L’utilizzo è piuttosto semplice: è necessario stabilire il percorso che si vuole effettuare e fissare di conseguenza la fune/cavo (o più funi/cavi a seconda del peso da trasportare) mantenendo la stessa in tensione con degli appositi pre-tensionatori.
In questo modo si otterrà un sistema teleferico dove la Cable Cam potrà scorrere lungo la fune utilizzando un radiocomando appositamente pre-programmato per gestire velocità, sensibilità, punti di stop etc.

In ogni Cable Cam è previsto naturalmente un sistema di stabilizzazione video adeguato al modello di foto/videocamera da trasportare con tutte le funzionalità normalmente previste come:
– Video in tempo reale su apposito monitor a terra
– Possibilità di controllo del sistema di stabilizzazione video ed eventuali comandi della foto/videocamera

Dronepoint S.r.l. è in grado di offrire Cable Cam per videocamere di piccole dimensioni fino ad arrivare a sistemi con un carico massimo di circa 10kg incluso il relativo sistema di stabilizzazione video come DJI Ronin e simili.

Di seguito un breve video esemplificativo riguardo una Cable Cam per videocamere di piccole dimensioni:

Per approfondimenti ed ulteriori informazioni, dalla pagina contatti sono presenti tutti i nostri riferimenti.

In alternativa, si prega di compilare il modulo sottostante. Grazie!

Fields marked with an * are required

Droni pronti al volo a scatola chiusa e difficoltà di upgrade

Personalizzazione Droni

La difficoltà di effettuare personalizzazione e/o upgrade su Droni pronti al volo a “scatola chiusa”.

Spesso ci vengono fatte richieste riguardo personalizzazioni / “customizzazione” di Droni con tecnologia definita “chiusa” alle quali non sempre siamo in grado di dar risposte certe in quanto molto difficili da personalizzare a meno di non “rivoluzionare” completamente l’elettronica di un prodotto ed a costi non certo irrisori. Quindi in certi casi l’applicazione richiesta diventa troppo onerosa e certo non consigliabile applicarla.

Tanto per fare un piccolo esempio, uno tra i Droni più diffusi a livello mondiale sono senza dubbio i Quadricotteri DJI Phantom che essendo per così dire prodotti pronti al volo ed a “scatola chiusa” non permettono l’integrazione o personalizzazione per determinate applicazioni.

A differenza dalle prime versioni, le serie più recenti son state equipaggiate con varia componentistica avanzata come sensori di prossimità, sonar e videocamera completamente integrati, tra l’altro in un telaio dalle dimensioni molto contenute che rendono di fatto impossibile l’installazione di altri accessori che non siano strettamente collegati all’elettronica del Drone stesso o accessori inerenti.
In molti sono già in possesso di questa tipologia di Droni e riceviamo sovente richieste ad esempio per l’installazione di sistemi come “sgancio rapido esca“, sensoristica di varia natura come videocamere multispettrali, rilascio materiali ed altro.

Fatta eccezione per le primissime versioni, le ultime versioni dei DJI Phantom così come prodotti antagonisti, nella maggior parte dei casi sono poco personalizzabili, non dispongono di -spazi sufficienti- o “canali ausiliari” per una completa personalizzazione e/o per l’installazione di apparati aggiuntivi per effettuare applicazioni specifiche.

In teoria quindi è possibile effettuare qualsiasi operazione desiderata ma spesso risulta complicata prevalentemente per una gestione economica; nel momento in cui si voglia effettuare un sostanziale upgrade in un prodotto a tecnologia “chiusa”, l’eventuale installazione di apparati aggiuntivi così come l’elettronica necessaria per il corretto funzionamento gravano non poco nella spesa finale e quindi detto in parole povere, facciamo prima a realizzare un mezzo assemblato che potrà senza dubbio lasciar più spazio ad eventuali upgrade futuri e non limitarsi solo a rendere una videocamera volante.

Per info aggiuntive e richieste, compilare il modulo sottostante:

Fields marked with an * are required

Riparazione Droni di tutte le marche

Riparazione Droni

Riparazione Droni di tutte le marche, sia per utilizzi professionali che amatoriali.

Riparazione Droni: grazie ad anni di esperienza maturata nel settore Droni / APR / SAPR / UAV, Dronepoint è in grado di assistere il cliente nella riparazione del proprio Drone così come altre operazioni di configurazione, collaudo e personalizzazione dei propri Droni.

Siamo specializzati nella riparazione e ripristino di sistemi anche complessi nonché nelle configurazioni software ed hardware su Droni di qualsiasi marca e tipologia.

Disponiamo di ricambi, attrezzature e strumenti per riparazioni anche immediate di Droni che hanno subìto delle cadute, distruzione di componentistica, telai ed elettroniche.

Collaudiamo, ripariamo e ri-configuriamo Droni di qualsiasi marca e spesso in tempi rapidi. Ripariamo e rimettiamo in volo Droni grazie alla nostra consolidata esperienza.

Nei nostri servizi di riparazione Drone includiamo anche un completo restyling riguardo ad errori di assemblaggio ed offriamo assistenza completa al cliente riguardo domande e risposte nella varia componentistica elettronica presente nei Droni.

Possiamo assistere il cliente nella riparazione Droni dei marchi più diffusi come DJI, Yuneec, Walkera, Xiaomi e molto altro.

Il nostro laboratorio è in grado di effettuare riparazioni anche su radiocomandi, sistemi di trasmissione video FPV sia analogici che digitali, centraline di volo, sistemi GPS e componentistica inerente.

L’assistenza tecnica Droni include anche la possibilità di potenziare le distanze ricoperte dal Drone, potenziamento segnali video per Droni FPV e spiegazioni per configurare eventualmente ed in modo del tutto autonomo componenti ed accessori collocati nel proprio Drone.

Drone Point Srl è specializzata da sempre nella progettazione ed assemblaggio di Droni Multirotori, Rover, Ala Fissa e sistemi a pilotaggio remoto.

Drone Point è un’azienda riconosciuta Enac ed è specializzata nella progettazione, assemblaggio Droni di qualsiasi tipologia.

Alcune nostre referenze, sono visibili da link rassegna stampa Dronepoint Srl.

Drone Point Srl è specializzata in ambito assemblaggio, riparazione e progettazione e realizzazione Droni da sempre.

Per richieste di riparazione Droni, è possibile contattarci tramite il link contatti oppure utilizzare il modulo sottostante:

Si raccomanda di indicare precisamente il problema riscontrato sul proprio Drone ed il modello posseduto per elaborare rapidamente la richiesta di riparazione Droni ed ottenere una risposta breve tempo. Grazie.

Fields marked with an * are required

 

DronePoint Srl – Attestato Di Riconoscimento dalla Camera di Commercio di Livorno.

Vendita Droni Dronepoint

Il 10 Giugno 2016 Dronepoint SRL ha ricevuto con profonda soddisfazione dalla Camera di Commercio di Livorno l’attestato di riconoscimento come Azienda Startup nel nostro settore.

Dronepoint è “geneticamente” nata nell’anno 2008 grazie alla passione di personalità provenienti dal campo informatico, elettronico, aeronautico, produzione video ed in genere modellistico le quali son rimaste fin da subito affascinante ed interessate al mondo dei “Droni”, Multirotori, Aeromobili a pilotaggio remoto ai tempi in cui la tecnologia era ancora agli albori e conosciuta solo ad una piccola nicchia di appassionati e ricercatori.

Dronepoint-Vendita-Droni-Startup
I “Droni” oggigiorno sono conosciuti praticamente dalla maggior parte della popolazione mondiale.
Naturalmente stiamo parlando dei “Droni” che riguardano la nostra attività; cioè macchine a più rotori (da qui la derivazione multirotori), aerei ad “ala fissa” e prodotti affini che permettono l’utilizzo di operazioni automatizzate tramite appositi software; radiocomandati manualmente a terra da piloti che utilizzano i Droni per gli utilizzi più disparati.

Non stiamo parlando di “Droni militari” che purtroppo hanno ben altri scopi …

I nostri Droni sono essenzialmente “macchine da lavoro” che riescono a portare in quota un varietà di sensori per diverse applicazioni come una videocamera per ripresa video aerea per utilizzi cinematografici, sorveglianza del territorio ed altro.

Nei nostri Droni è possibile montare inoltre fotocamere per applicazioni di fotogrammetria; camere multispettrali per utilizzare i Droni nel campo dell’agricoltura di precisione; termocamere per rilevamenti termici ed altro.

In tanti ormai oggi sanno le molteplici possibilità di utilizzo che si possono ottenere utilizzando un Drone professionale che sempre più migliora nelle prestazioni e nelle applicazioni grazie ad una rapida crescita industriale.

Essendo ad ogni modo un settore ancora “tecnologicamente recente“, in questi anni abbiamo assistito a diverse evoluzioni sia in campo tecnologico ma anche “normativo“.
Per pilotare un Drone per scopi professionali ad oggi (n.d.r. Giugno 2016) è necessaria una sorta di “abilitazione al volo” richiesta dall’attuale Ente “ENAC” (Ente Nazionale Aviazione Civile) che prevede un percorso formativo non sempre di facile e chiara interpretazione e soggetto a frequenti modifiche, talvolta paradossali.

Purtroppo l’attuale normativa risulta essere senz’altro in ritardo rispetto alla tecnologia utilizzata sui Droni.

Siamo tutti in una fase di mercato transitoria dove un’ente cerca di legiferare su una tecnologia che è ben più matura e pronta a prestare il proprio contributo in diversi campi aprendo nuovi canali professionali.

L’utilità ed i benefit che possiamo ottenere dall’utilizzo dei Droni ad uso civile è cosa oramai assodata.
Una tecnologia come quella utilizzata dai Droni che presta dei servizi un tempo ritenuti molto lontani… E certo non si fermerà qui.

Come noi del resto, nonostante tutto ed i mille ostacoli che incontriamo spesso nel nostro percorso, cerchiamo da sempre di offrire il miglior servizio al cliente con professionalità e passione che ci accomuna da sempre.

Questo attestato di riconoscimento, oggetto del presente articolo, ci conferma ancora una volta che la strada percorsa, seppur tortuosa, appare ancora una volta quella giusta.

Che voglia scusarci il lettore / cliente / amico di questo articolo se con il presente non abbiamo offerto un contenuto dal quale è possibile fruire particolari informazioni come solito facciamo,  ma un po’ di “auto-stima” in certi momenti occorre anche a noi che siamo fatti come tutti gli altri.

Buon lavoro e buon proseguimento.

Dronepoint Staff

Aggiornamento Phantom 4 – Nuovo Firmware v.1.1.410

Aggiornamento Phantom 4

DJI ha rilasciato un nuovo aggiornamento firmware per il famoso quadricottero “Phantom 4“.

Le principali novità di questo aggiornamento riguardano:

  • Aggiunta la possibilità di spegnere automaticamente i LED anteriori mentre viene scattata una fotografia o avviata la registrazione video
  • Con la funzione “Active Track” attivata, varia la distanza dal terreno a seconda della conformazione se non vola a più di dieci metri dal terreno.
  • Ottimizzati i parametri dello spettro su videocamera e lente
  • Migliorata la presenza di paraeliche per ridurre la possibilità che il Drone possa rilevare avarie per la perdita di eliche
  • Modificato il tono di notifica durante l’inizializzazione del Gimbal

Inoltre sono state aggiornate anche le applicazioni DJI GO; versione v.2.8.1per iOS e per Android la v.2.8.3 che risolverebbero il problema del “video freeze” presenti nelle ultime versioni.

Prima di effettuare l’aggiornamento, è necessario assicurarsi quanto segue:

1- Assicurarsi che la batteria del Phantom 4 abbia un’autonomia residua di almeno il 50%
2- Assicurarsi che anche il dispositivo mobile (smartphone / tablet) abbia almeno il 50% di autonomia residua
3- Scheda di memoria SD inserita nel Phantom 4
4- Che il cavo USB OTG si correttamente connesso tra il dispositivo mobile ed il Phantom 4
5- Si disponga di una connessione Internet attiva sul dispositivo mobile
6- Aggiornare le applicazioni DJI GO su iOs e/o Android
7- Un po’ di pazienza 🙂

1: Collegare il Phantom 4 con il dispositivo mobile tramite il cavo USB OTG
Aggiornamento Phantom

 

 

 

 


2:
 Accendere la batteria del Phantom 4
Accendere-Batteria-Phantom4

 

 

 

 


3:
 Avviare l’applicazione DJI GO App. Sarà visualizzato che è disponibile un aggiornamento e quindi cliccare su “Aggiorna ora / Update Now”.
Aggiornamento-Phantom

 

 

 

 

 

 

 

4: Cliccare (tap) su “Download Now”

DownloadNow.Phantom4-Vendita

 

 

 

 

 

 

 

5: Una volta che il firmware è stato scaricato, cliccare (tap) su “Upgrade Now”

Aggiornamento-Firmware-Phantom-4

 

 

 

 

 

 

 

6: Il processo di aggiornamento firmware su Phantom 4 durerà circa 15 minuti; il Quadricottero emetterà diversi segnali acustici e luci lampeggianti. Attendere che dall’applicazione venga visualizzato il messaggio di aggiornamento completato (Upgrade Successful). Si può a questo punto spegnere il Phantom 4 e scollegare il cavo.

Aggiornamento-Completato-Phantom4

 

 

 

 

 

 

 

7: Dal menù “About” sull’applicazione DJI GO, sarà possibile visualizzare i dettagli dell’aggiornamento per confermare che il tutto sia stato eseguito correttamente.

About-Aggiornamento-Phantom4

 

 

 

 

 

 

 

Nb.: Se viene inserita una batteria diversa da quella utilizzata per effettuare l’aggiornamento, l’applicazione DJI Go visualizzerà un messaggio di incongruenza dati con gli accessori inseriti ed il nuovo firmware appena installato.
Basterà quindi scorrere su “Slide to update” per avviare il processo di aggiornamento che durerà circa un minuto. L’applicazione successivamente visualizzerà il messaggio che il processo di aggiornamento è stato completato.

– Questo “mini-tutorial” è stato redatto in data 3 Giugno 2016 per aiutar ad effettuare l’aggiornamento a tutti coloro che sono in possesso di un Drone Quadricottero DJI Phantom 4.
Dronepoint non si assume responsabilità dirette o indirette qualora l’aggiornamento possa aver arrecato danni / problematiche al sistema o altro.

Lavorare con i Droni da Professionisti nonostante le normative

Droni Professionali

La nostra dimostrazione al Roma Drone Expo Show nell’anno 2014 con il nostro “Drone” / Multirotore per missioni di “Safety“.

Il primo raduno nazionale dove il mercato dei Droni tanto prometteva prima che arrivasse la solita burocrazia ad ostacolare business e grandi opportunità di lavoro.

Il pensiero personale è che ognuno dovrà prendersi le proprie responsabilità, soprattutto quei nomi e cognomi che hanno firmato o firmeranno una normativa madre di esagerate limitazioni; l’Oscar, la “Statuetta Dormiente”, spetterà a loro con i meritati cordogli.

L’ente preposto purtroppo dimostra ancora una volta di non coadiuvare le aziende ed i professionisti a progredire in questo campo per migliorare la qualità della vita e contribuire all’economia di questo paese…. E qualcuno si lamenta poi del “PIL” o altro… (See And Avoid).

Noi siamo naturalmente tra quelli che da sempre vogliono un regolamento giusto ed equilibrato per il mercato e l’utilizzo professionale dei –Droni– in Italia.

Ci troviamo ancora una volta a sbatterci contro complessi e collaudati sistemi burocratici che rallentano un mercato che dovrebbe essere invece in forte ascesa.

Noi di Dronepoint e come altri “amici / competitors” che credono in questo settore, continueremo ad andare avanti, per il bene di tutti; delle proprie aziende contribuendo nel proliferare nelle nuove tecnologie.
In Italia ed altrove.

“NOI” (tutti), sviluppatori, appassionati e ricercatori ed altro, saremmo ricordati come il motore di questa evoluzione, che tanto hanno dato anima-mente ed “economicamente” …

Per quanto riguardano i soggetti ufficialmente dichiarati a “legiferare”, beh, loro saranno quei protagonisti di una storica involuzione.

In Dronepoint continueremo a lavorare come abbiamo fatto da sempre, insieme alla preziosa clientela che da sempre ci supporta, entrambi solidi nel fatto che l’evoluzione di un mercato non potrà certo soffermarsi ai punti e alle virgole di chi ancora non si è alzato da una scrivania senza andare magari in un campo volo e passare intere settimane o mesi (anni) a configurare e collaudare certi mezzi.

“Tra il dire ed il fare, c’è di mezzo oggi l’aria” ….

Non esistono battaglie o competizioni; qua c’è in ballo qualcosa di molto più alto: Il progresso.

Un progresso fatto di “macchine volanti” che ha migliorato la vita di molti; ha portato consistenti evoluzioni senza arrecare chissà quali danni a persone o cose. Ed ha contribuito a dare un consistente slancio in un settore impensato solo pochi anni fa.

Attenzione:
questo articolo è stato redatto in data 1 Giugno 2016. Ben speriamo di non riscriverlo il prossimo anno….

Dronepoint: www.dronepoint.com
Vendita Droni / Sapr Amatoriali & Professionali.
Assistenza Tecnica & Specializzata.

Terminatore di volo per Drone DJI Phantom 3 su Batteria – Senza invalidare la garanzia – Conforme Enac

Terminatore di Volo per Droni

Rendere il proprio Drone quadricottero DJI Phantom 3 conforme per utilizzi professionali senza invalidare la garanzia del produttore.

Terminatore di volo su batteria per qualsiasi DRONE “DJI Phantom 3” che NON invalida la garanzia del mezzo e rende conforme il famoso Quadricottero “DJI” per utilizzi professionali in base alla normativa ENAC vigente.
Marchiato “CE” e funzionante su frequenza 869 Mhz in linea con quanto richiesto dal legislatore.

Il sistema di terminazione del volo è un accessorio richiesto dall’attuale normativa ENAC qualora si voglia autorizzare il proprio Drone / Sapr / Uav ad operare in aree sensibili denominate “critiche” ovvero al di sopra di agglomerati urbani e concentrazioni di persone, previa autorizzazione da parte dell’ente.

“Il sorvolo di assembramenti di persone, per cortei, manifestazioni sportive o inerenti forme di spettacolo o comunque di aree dove si verifichino concentrazioni inusuali di persone è in ogni caso proibito”.

Va ricordato tuttavia che tale accessorio è consigliabile installarlo anche per operazioni che non prevedono il sorvolo in tali aree poiché lo stesso operatore, regolarmente autocertificato presso ENAC come operatore professionale, è responsabile nel valutare se l’operazione rispetta i limiti previsti dalla normativa assumendosi quindi ogni eventuale effetto giuridico nel caso in cui il mezzo possa oltrepassare, per qualsiasi problematica, l’area di “buffer” precedentemente intesa come non critica che potrebbe diventare “inaspettatamente critica” senza aver ottenuto tra l’altro l’autorizzazione al volo da parte di ENAC per scenari “critici”.

Sintetizzando, il terminatore del volo dovrebbe essere un accessorio sempre previsto come dotazione standard del Drone / Sapr / Uav qualora si voglia effettuare lavoro aereo per fini professionali e quindi regolarmente inseriti in ENAC.
Realizzato, sperimentato e verificato dallo Staff DronePoint nuovo “Terminatore Di Volo” (IFTS) su batteria per versione Droni / Sapr Quadricotteri “DJI Phantom 3” per conformità del mezzo in ambiti professionali (n.d.r. normativa Enac).
In sintesi:

  • Permette di “terminare il volo” in caso di emergenza disattivando l’alimentazione del Drone quadricottero DJI Phantom 3
  • Utilizza un sistema a radiofrequenza indipendente in 869Mhz
  • Si installa sul Drone DJI Phantom semplicemente inserendo la batteria con terminatore di volo integrato
  • Ricerca automaticamente un canale (ID) libero per evitare qualsiasi interferenza
  • Sicuro e maneggevole
  • Trasmittente a terra fornita con batteria interna ricaricabile
  • Può essere utilizzato per attivare contestualmente l’apertura di paracadute e simili
  • Non invalida la garanzia del Drone Quadricottero DJI Phantom 3
  • Personalizzazione ed installazione da parte del nostro staff anche su più batterie per DJI Phantom 3

Il terminatore di volo è collegato direttamente alla batteria del Drone e quindi NON invalida la garanzia del multirotore ed è possibile utilizzarlo su qualsiasi Drone “DJI Phantom 3” già in possesso.

Può essere utilizzato su più batterie utilizzando un singolo terminatore di volo senza eccessive maggiorazioni di costi; il nostro Staff provvederà a conformare le batterie per gli utilizzi richiesti.

Ricordiamo che non è necessario installarlo per utilizzi ludici / amatoriali nelle aree preposte; campi di volo etc.


Contattare Dronepoint per maggiori informazioni, da sempre i professionisti del settore !

Consegna Drone DJI Phantom 4 – Formazione Del Cliente Dronepoint

DJI Phantom 4

Il multirotore “Drone” Quadricottero “Phantom 4“, presentato dal noto produttore “DJI” dal mese di Aprile 2016, è la naturale evoluzione dei precedenti modelli sempre a 4 rotori della fortunata serie “Phantom“.

E’ già possibile consultare numerose recensioni e video esemplificativi del nuovo DJI Phantom 4 che introduce funzionalità interessanti come l’Active Track che permette di seguire un soggetto preselezionato evitando collisioni con eventuali ostacoli grazie all’utilizzo di sensori aggiuntivi.

E’ migliorata l’autonomia che può raggiungere i 28 minuti di volo continuo e possibilità di attivare la modalità di volo “Sport” per raggiungere velocità fino a 45mph con inclinazione del mezzo di ben 45 gradi.

Da menzionare inoltre il sostanziale restyling dello stesso Drone; un nuovo sistema di serraggio eliche ed il sistema di stabilizzazione video a 3 assi (Gimbal) con videocamera 4k integrata e motore brushless aggiuntivo con sistema antivibrante evoluto.

Naturalmente son state mantenute tutte le altre funzionalità già presenti nel precedente modello come trasmissione video in tempo reale ed in alta risoluzione e varie funzionalità software grazie al collegamento del radiocomando a terra con Smartphone e Tablet con sistemi operativi Android ed iOs.

Dato il successo commerciale dei precedenti modelli che di fatto hanno reso attualmente “DJI” leader del mercato mondiale sia in ambito Amatoriale che Professionale nel settore Droni / Sapr / Uav, il nuovo Drone “DJI Phantom 4” è da ritenersi un “Drone pronto al volo” ovvero già corredato degli accessori indispensabili affinchè l’utilizzatore possa essere in grado praticamente di volare nell’immediato previo caricamento della batteria fornita a corredo.

Questa proliferazione ha di fatto portato tali prodotti ad essere disponibli anche sugli scaffali nei negozi della grande distribuzione dove spesso il cliente finale non viene adeguatamente istruito e preparato non tanto per la mera accensione e basiche istruzioni ma quanto per i rischi e le problematiche che potrebbero incorrere nell’utilizzo di taluni mezzi.

Da sempre, fin da quando operiamo in questo settore e cioè dai primordi sino ad oggi, non abbiamo mai smesso di sottolineare quanto importante sia conoscere a fondo il Drone che pilotiamo sia per conoscere come gestire eventuali situazioni di emergenza sia per rendere l’utilizzatore / pilota un utente evoluto in vista anche delle vigenti normative in continuo aggiornamento.

Eccezione fatta per i mezzi Professionali, dove praticamente “obblighiamo” i nostri clienti a seguire sessioni di insegnamento teorico / pratico al momento della consegna del prodotto ed in genere senza costi aggiuntivi, anche per la consegna di prodotti cosiddetti “Prosumer e pronti al volo“, teniamo fortemente ad effettuare una presentazione dettagliata del prodotto sia teorica che pratica per offrire un servizio completo, senza limitarci a consegnare un prodotto a “scatola chiusa” come purtroppo spesso avviene in centri commerciali e similari.

Di seguito, un breve video di esempio durante la consegna del Drone Quadricottero “DJI Phantom 4” da parte del nostro Staff.
Non esitare a contattare il nostro staff per qualsiasi necessità.

Rilevamento Droni con “immagini acustiche avanzate” – IIT e Dronepoint

DJI Phantom 4

Ricerca & sviluppo nella localizzazione Droni grazie a sistemi di rilevamento immagini “acustiche avanzate” sviluppate da IIT; Istituto Italiano di Tecnologia con supporto Droni by Dronepoint.

Negli ultimi anni c’è stato un crescente interesse per applicazioni di videosorveglianza a causa di una crescente esigenza di maggiore sicurezza e protezione in grandi ambienti urbani, le infrastrutture pubbliche e private, attivi.

Tuttavia, gli attuali sistemi di videosorveglianza intelligente in grado di spot eventi di interesse e la questione delle segnalazioni per operatori umani per ulteriori analisi, sono efficaci solo in determinate condizioni meteo e le condizioni di contesto specifico, e sono inclini a falsi allarmi. Di conseguenza, vi è la necessità di aumentare la solidità di questi sistemi, al fine di trovare soluzioni che consentano lo sviluppo della prossima generazione di sistemi di sorveglianza.

DualCam Technology
Al fine di superare tali limiti, un ibrido brevettato sensore audio-video di nome dualcam è stato sviluppato nel dipartimento di schema di analisi e di computer vision (Pavis) in collaborazione con il laboratorio di progettazione elettronica (edl) presso l’ Istituto Italiano di tecnologia (Iit).
Dualcam è un sensore che vede ciò che gli umani non può vedere, il suono.
Dualcam Exploit  con intelligenza artificiale avanzata (ai) e tecniche di elaborazione del segnale sviluppato a raggiungere un alto suono di riconoscimento e capacità di localizzazione per affrontare in sicurezza specifiche applicazioni come individuare e localizzare Droni privati e della pubblica sicurezza.
Dualcam è un dispositivo compatto, privo di radiazioni.

Localizzazione Droni
Dualcam è la soluzione ideale per individuare i Droni in diversi scenari proibiti comeperimetri di zone governative, minacciando le infrastrutture critiche come centrali elettriche con attacco o di spionaggio o compromettere la sicurezza personale, privacy e di proprietà ……

Con grande passione ed entusiamo:
Dronepoint e l’Istituto Italiano di Tecnologia hanno effettuato congiuntamente la sperimentazione di queste nuove applicazioni.

Video esemplificativo:

Terminatori di volo per Droni / Sapr autorizzati ENAC

Terminatore di Volo per Droni

 

Sistema di terminazione del volo (IFTS) per Droni / Sapr autorizzati ENAC

Il sistema di terminazione del volo è un accessorio richiesto dall’attuale normativa ENAC qualora si voglia autorizzare il proprio Drone / Sapr / Uav ad operare in aree sensibili denominate “critiche” ovvero al di sopra di agglomerati urbani e concentrazioni di persone, previa autorizzazione da parte dell’ente.

“Il sorvolo di assembramenti di persone, per cortei, manifestazioni sportive o inerenti forme di spettacolo o comunque di aree dove si verifichino concentrazioni inusuali di persone è in ogni caso proibito”.

Va ricordato tuttavia che tale accessorio è consigliabile installarlo anche per operazioni che non prevedono il sorvolo in tali aree poiché lo stesso operatore, regolarmente autocertificato presso ENAC come operatore professionale, è responsabile nel valutare se l’operazione rispetta i limiti previsti dalla normativa assumendosi quindi ogni eventuale effetto giuridico nel caso in cui il mezzo possa oltrepassare, per qualsiasi problematica, l’area di “buffer” precedentemente intesa come non critica che potrebbe diventare “inaspettatamente critica” senza aver tra l’altro ottenuto l’autorizzazione al volo da parte di ENAC per “scenari critici”.

Sintetizzando, il terminatore del volo dovrebbe essere un accessorio sempre previsto come dotazione standard del Drone / Sapr / Uav qualora si voglia effettuare lavoro aereo per fini professionali e quindi regolarmente inseriti in ENAC.

Quanto sopra è riferito ovviamente ad un’utenza che utilizza i mezzi per applicazioni professionali in conformità all’attuale normativa.

Quando non serve ?

Il terminatore di volo non è assolutamente necessario qualora il Drone venga utilizzato per scopi amatoriali / ricreativi in aree opportunamente selezionate e sufficientemente lontane da edifici, infrastrutture (etc) come “campi di volo dedicati” e simili.

Le caratteristiche del nostro Terminatore Di Volo:

La sicurezza, la qualità dei prodotti che commercializziamo e la soddisfazione del cliente, è da sempre uno degli obbiettivi principali di Dronepoint.

Abbiamo mantenuto la promessa anche questa volta proponendo un sistema di terminazione del volo assolutamente sicuro ed efficace per i Droni che commercializziamo mantenendo anche la compatibilità per l’installazione sui mezzi già in vostro possesso.

Un Terminatore Di Volo installabile nel 90% dei Droni

E’ un prodotto naturalmente con marchio CE in linea con quanto richiesto da Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile) ed è più piccolo e leggero rispetto a prodotti analoghi attualmente presenti nel mercato.

– Permette di “terminare il volo” in caso di emergenza disattivando l’alimentazione del Drone
– Utilizza un sistema a radiofrequenza indipendente in 869Mhz
– Ricerca automaticamente un canale (ID) libero per evitare qualsiasi interferenza
– Sicuro e maneggevole
– Trasmittente fornita con batteria interna ricaricabile
– Può essere utilizzato per attivare contestualmente l’apertura di paracadute e simili
– Possibilità di installarlo nella maggior parte dei Droni / Apr in commercio
– Personalizzazione ed installazione da parte del nostro staff in base al modello del Drone posseduto

Contattaci per maggiori informazioni:

Fields marked with an * are required

Dronepoint S.R.L.

E-mail: info@dronepoint.com
Tel. (+39) 0586.408924
Cell. (+39) 349.7014803
Dal lunedì’ al venerdì 9:00-13:00 – 14.30-18.30
Sabato mattina solo per urgenze